sabato 17 giugno 2017

Plumcake Salato con Cicoria Saltata






Sono ben sette giorni che provo a scrivervi questa ricetta,  ma tra una cosa ed un'altra non ci riesco, però non è colpa mia, lo giuro, sono rientrata dal blog tour in Cilento e faccio ancora fatica a riprendermi. 
In verità questa ricetta l'ho preparata un pò di tempo fa, per la mia amica Maria, che spesso la domenica a pranzo ha come ospite la suocera e ogni volta vuole prepararle qualcosa di nuovo e di speciale, per prenderla per la gola. Voleva una ricetta salata e facile da preparare, non potevo non insegnarle il "Plumcake Salato" . Pensate che se usate bene questa ricetta e seguite alla lettera i passaggi, potete divertirvi a preparare mille combinazioni con tantissimi ingredienti seguendo anche la stagionalità.
Questo l'ho preparato con le cicoriette, in alternativa potrete utilizzare gli agretti, le cime di rapa, o anche le scarole, l'importante è il formaggio, che sia parmigiano, pecorino, o ricotta salata ne va aggiunto a quantità. Preparare due ciotole, dividete i due impasti e poi via in forno per 30/40 minuti.
Vi ricordo che questa ricetta va bene per la suocera quanto per il fidanzato. 
Bando alle ciance, prepariamo il plumcake.


venerdì 2 giugno 2017

Marmellata Di Arance e Cannella





Forse non ve l'ho mai confessato: "io amo fare le confetture".
Ebbene si, confetture, marmellate, chutney sono parte integranti della mia vita. Sono 3 modi di conservare e di creare gusti sorprendenti con la frutta e con la verdura.
Di base c'è lo zucchero, poi l'ingrediente principale è  la frutta e per ultimo la spezia o l'erba aromatica. Se pensate che preparo le confetture classiche della nonna, siete su una cattiva strada, io amo creare gusti speciali utilizzando gli aromi  che più amo.
Iniziamo col dire che c'è differenza tra confettura e marmellata: la marmellata è un prodotto fatto di zucchero e agrumi (arancia, mandarino, limone, cedro, bergamotto, pompelmo) in cui la percentuale di frutta sia almeno il 20%. Le parti di agrumi utilizzabili sono polpa, purea, succo, estratti acquosi e scorza
La confettura fu definita invece come il prodotto contenente zucchero e polpa (o purea) di tutti gli altri tipi di frutta. La percentuale di frutta non può essere in generale inferiore al 35% (con differenze anche notevoli a seconda del frutto usato), ma sale al 45% nel caso della “confettura extra“. Il chutney non è altro che una salsa di accompagnamento agrodolce e per questo contiene frutta o verdura più zucchero e aceto per conferire alla salsa proprio un sapore caratteristico.
Il chutney più famoso è quello al mango ma ne esistono migliaia di varianti che dipendono anche dalla curiosità e dalla voglia di sperimentare di chi cucina anche perchè ogni chutney secondo la ricetta indiana può essere personalizzato a piacere mescolando frutta e verdura di vario tipo ma soprattutto usando le spezie per arricchirne il sapore già di suo abbastanza forte.
Le spezie utilizzate sono: chiodi di garofano, aglio, coriandolo, senape, cannella, zenzero, pepe di cayenna, tamarindo e menta.
Io per voi e per i miei amici ho preparato la marmellata di rance, raccolte e regalatomi da Salvatore, il padre della mia amica Mimma, che tratta il suo terreno come un figlio, e ogni tanto mi dona alcuni frutti e io cerco sempre di realizzare ricette gustose.
Queste arance erano piccole, ma dentro conservavano un succo favoloso e dolcissimo.
Per non farvela lunga, questa marmellata era così buona, che i miei amici me ne hanno ordinata a tonnellate.

martedì 23 maggio 2017

Crema di Patate allo Zafferano con Cime di Rapa e Uova Pochè



















Preparare una ricetta con lo zafferano, è sempre molto divertente. Lo zafferano è una delle spezie più care al mondo  che si ottiene dai pistilli di un fiore molto bello Crocus Sativus dai petali lilla. Inutile dirvi che è una spezia ricca di proprietà, molto versatile in cucina, sia per piatti dolci che salati. Io in cucina mi affido a Zaffy, lo zafferano abbruzzese.
Tutto ebbe inizio nel 1937, quando la famiglia Sidoni iniziò il commercio dello Zafferano prodotto dalle terre della sua famiglia.
Nel 50',  periodo del boom economico, la famiglia decise di trasferire l’attività nel nord Italia, in Brianza dove tuttora risiede.
Zaffy è il marchio che fu creato per diffondere la cultura del nostro Zafferano e oggi, dopo quasi 80 anni, ne rispecchia ancora tutti i valori di genuinità, qualità, tradizione e gusto.
Ho preparato questa ricetta veloce gustosa ma molto d'effetto: "Crema di Patate allo Zafferano con Cicoria Strascinata e  Uva Poche"  con questo piatto partecipo al contest #CucinaconZaffy


venerdì 19 maggio 2017

Pasta Integrale ai 4 Pomodori su Fonduta di Mozzarella Bufala








Oggi ho messo su un cd di pino daniele, uno di quelli vecchi, trovato tra le mensole di papà, nella sua vecchia collezione, e mi sono lasciata andare a scrivere questo post, forse un po’ triste ma pieno di verità.
La vita non è semplice, a tratti è felice e spensierata, ad altri complicata.Penso che nei miei 33 anni, tra pochissimo 34,  ho provato dolori molto grandi che  mi hanno aiutata a crescere e farmi diventare la scorza dura, ma nonostante tutto spesso anche i dolori più stupidi prendono il sopravvento.
Ho iniziato a vivere per gioco una relazione, per scappare dalla quotidianità, lavoro, famiglia, locale, creandomi la mia “isola felice”. In questa isola c’eravamo solo io e lui.  Insieme trascorrevamo le giornate tra messaggi, telefonate e tanti risate, per un attimo la vita mi sembrava più semplice.
Poi è arrivato il mio compleanno, poco dopo il suo e con loro la voglia di trascorre insieme questi attimi importanti. Non contenti e senza rendercene conto ci ritroviamo a trascorrere insieme alcuni giorni di vacanza, il mare, le stelle, il vino preferito, le cene e Acciaroli, posto per me davvero speciale. Così tutto il gioco iniziale stava sparendo e stava dando spazio alla realtà: due persone che si piacevano e stavano iniziando una bella conoscenza.
La cosa più bella che ricordi, erano le sere a cena a casa sua: lui accendeva le candele, metteva su un pò di musica,  sbucciava le pesche e preparava la caraffa col vino, mentre io col mio grembiulino creavo qualche buon piatto. Si cenava in armonia, con tante chiacchiere, tanti sorrisi.  Finivamo la serata sul balcone a guardare le stelle, nella speranza di vederne una e di esprimere un solo desiderio: far fermare il tempo in quel momento.
Non ho avuto il tempo di innamorami di questa persona, perché come ben sapete le cose belle finiscono presto, ma in cuor mio, sentivo che lui poteva essere una di quelle persone a rendermi felice. Ma forse viaggiavamo su due binari diversi, paralleli ma non comunicanti e questo ci ha portato a perderci.
Dopo quasi un'anno sono ancora qui a pensarci, a pensare a quella storia e a quelle emozioni. Il tempo aiuta, ma non ti da mai le risposte giuste alle tue domande. 
Il perchè questa ricetta vi starete chiedendo, perchè per me il sugo ai 4 pomodori con fonduta di mozzarella e alici: parla d'estate, di qualcosa di buono, del mare che incontra la terra, dell'amore.
I pomodori acidi ma nello stesso tempo dolci mi ricordano quel sentimento forte, sembra un sugo semplice ma poi unita alla mozzarella e alle alici, è una ricetta davvero speciale.
Provatela e fatemi sapere.

venerdì 12 maggio 2017

Uova in Sfoglia




Oggi preparo con voi una ricetta davvero semplice pronta in pochissimo tempo: le uova in sfoglia.
Finalmente grazie a Buitoni, ho trovato la prima pasta sfoglia fresca senza glutine, adatta ai celiaci. Tutto il gusto, senza rinunciare alla qualità delle Sfoglie Buitoni: come le altre sfoglie resta sempre croccante e friabile.
È specificatamente formulata per persone intolleranti al glutine ma è buona per tutta la famiglia. Così per il mio brunch della domenica con le amiche, ho preparato una ricetta unica e adatta a tutti. Credetemi se vi dico che il risultato è da leccarsi i baffi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari