giovedì 22 settembre 2016

Torretta di Parmigiana di Melanzane Rivisitata





Cari amici della Campania, non me ne vogliate, ma stamani ho deciso di rivisitare un classico della nostra tavola, la Parmigiana.
Io la chiamerei "Sua Maestà la Parmigiana". Per noi al sud è un toccasana, proprio come la polenta per gli amici del nord. Da noi si prepara la domenica, ma se la nonna ce la fa trovare anche il martedì noi non diciamo di no.
Questa volta non ho seguito la ricetta di famiglia, anzi ho deciso di rivisitare questo piatto e di utilizzare gli stessi ingredienti ma con un tocco speciale. La parmigiana viene preparata di solito con le melanzane fritte, la mozzarella, il basilico e il pomodoro. Io  invece ho voluto stravolgere un po' tutto, utilizzando i pomodori ciliegino, una crema di basilico, una crema di pomodoro arrostito e, infine, il gusto unico ed inconfondibile dell' Emmentaler DOP.
Questo formaggio, famoso per i suoi buchi e per il suo gusto dolce con sentori di noce, mi sorprende sempre di più in cucina, ormai non ne posso fare più a meno.
Il Re dei formaggi Svizzeri unito alla Regina della cucina Campana. La cucina è dinamica, non possiamo sempre rispettare le regole: in Amore, in Guerra e anche in Cucina ....tutto è lecito no??

venerdì 16 settembre 2016

Ciambotta Cilentana di Carmela


Cari amici, mi sa che l'estate è davvero finita. Le giornate si sono accorciate e la pioggia inizia a far capolino. Ho tanti ricordi di questa stagione, che ogni volta ci ruba il cuore. Molti sono belli, come il mio tour in Cilento con i miei amici foodblogger, dove abbiamo imparato ad amare al meglio la terra e i suoi frutti, dove abbiamo scoperto una parte di questa terra davvero unica e conosciuto persone che porteremo sempre nel cuore. 
Poi ci sono i ricordi meno belli: le vacanze troppo brevi, salutare le tue amiche dell'estate e sperare di vederle quanto prima senza aspettare un'altro anno, e poi gli "amori" se così possiamo chiamarli, che vanno e vengono, ma che molto spesso vanno, vanno via da te. 
Ma come ben sapete ci sono cose che non mi toglieranno mail il sorriso: "la cucina". Cosi in ricordo del Cilento ho preparato per voi la "Ciambotta", un piatto povero della tradizione contadina ricco di verdure, che rispetta perfettamente la dieta mediterranea, oggi la preparo per voi,  proprio come mi ha insegnato Carmela Baglivi, la cuoca di Genuini Cilento, che in quei giorni ci ha insegnato tanto.
Allora siete pronti?? Accendete i fornelli, e pensate solo ai ricordi belli.

venerdì 9 settembre 2016

Crostata Ripiena di Crema Pasticcera e Frutti di Bosco






Ogni volta che rientriamo dalle vacanze, mille buoni propositi ci frullano per la mente, iniziare la dieta, eliminare assolutamente i dolci ed iscriversi in palestra.
Ecco, io sono una di quelle persone che non pensa a buoni propositi, non prende in giro se stessa, anzi si gode la vita nei giusti limiti, senza farsi mancare nulla. Così, presa dalla depressione post vacanze e dal difficile rientro in città, l'altra mattina mentre disfavo i bagagli e mettevo in funzione mille lavatrici, ho deciso di coccolarmi, preparando un dolce a me preferito, la crostata.
Ma non la solita con la marmellata o la frutta fresca, ma quella piena di crema e i frutti di bosco, che ne vado ghiotta.
Non andate in panico se non avete del tempo a disposizione, affidatevi alla pasta frolla per crostate cameo, in un battibaleno preparerete un ottimo dolce sia per un momento di coccole, sia per una ricorrenza. E a proposito di ricorrenze, girando sul sito di cameo mi è capitato di vedere questa simpatica pagina proprio dedicata alle ricette dolci per occasioni speciali. Nella pagina si trova un piccolo quiz per individuare il dolce ideale da fare ad esempio per una persona cara in una occasione speciale.  Io l'ho fatto, e già ho in forno il prossimo dolce!


venerdì 2 settembre 2016

Linguine ai Quattro Pomodori



Non so bene ancora se questa sia una disavventura o l'inizio di una bella avventura. Certe cose bisogna viverle, senza pensarci troppo, senza mille problemi, basta solo respirare e andare avanti. Raccontarvi le mie "storie" d'amore mi diverte molto. Spesso mi fermo davanti allo specchio e parlo con Me stessa e dico: " Ornella, ma tutti a te?". Poi mia mamma si lamenta che a 33 anni sono ancora single in preda al divertimento. Spero di esserlo ancora per poco. Si, la vita è bella senza pensieri, senza dar conto a nessuno, ma è ancora più bella condividerla con una persona. Persone diverse che insieme si completano e creano un legame indissolubile...Sarò una romantica sognatrice? Beh, concedetemelo. La vita è dura, spesso spinosa come un cactus, dunque troviamoci qualcuno che voglia divertirsi con noi e non senza di noi. Vi starete chiedendo ma dov'è il racconto?
Cosa c'entra una storia d'amore con una ricetta? Beh non c'è cosa più bella di preparare un piatto per la persona amata. Visto che adesso ho fame, tanta fame, vi racconto cosa preparerò per un evento speciale. Ho unito 4 tipi di pomodori agli spaghetti per creare un sugo davvero unico. Ecco i pomodori, che con diversa acidità, messi  insieme, creano un equilibrio perfetto per un primo piatto che non smetterà mai di deluderci. Parola mia!

mercoledì 24 agosto 2016

Linguine e Fagiolini Pinti





Siete rientrati dalle vacanze? Io purtroppo si, rientrare in città dopo alcuni giorni di pausa non è semplice, la voglia di mare, sole e relax ci perseguiterà per tutto il mese di settembre. Ma non buttiamoci giù, io già sono all'opera per consigliarvi ricette davvero squisite con ingredienti ancora di stagione.
La cosa che più adoro in assoluto, nella mia routine quotidiana, è fare la spesa al mercato. Girare tra le bancarelle di frutta e verdura, perdersi tra i colori e i profumi che madre natura ci dona, è una delle cose che mi mette di buon umore.
Cosi tra una primizia ed un'altra, la mia attenzione è stata catturata dai "Fagiolini Pinti".
I  fagiolini "pinti"  o detti anche "occhipinti" sono una specialità tipica pugliese. Sono simili ai tondini ma più sottili, lunghi e con sfumature che vanno dal verde al viola. Qui in Campania li conosciamo come: "fagiolino a metro” questa forma infatti, oltre ad essere “rampicante”, tanto da necessitare di supporti costituiti da canne o reti, presenta baccelli dalla lunghezza insolita, che possono superare il metro.
Questa varietà è perfetta per preparare la pasta al pomodoro, oppure come secondo piatto insieme alle patate.
Bando alle ciance, prepariamo insieme un primo piatto davvero buono che parla ancora d'estate.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari