sabato 19 gennaio 2019

Vi Consiglio un Posto: Il Giardino di Ginevra Caffè e Sofà al Centro di Caserta
























Il Giardino di Ginevra presenta la nuova location a Caserta, accanto alla Reggia Borbonica con l'artigiana Anna Chiavazzo e il figlio Antonello Palmiero.
Colori caldi, ambiente elegante. Due sale distribuite su due piani. Area bar all'ingresso con vetrine di dolci, dove ci sarà ampio spazio per la prima colazione. A pochi metri la Reggia Borbonica di Caserta e un ampio parcheggio. E' in breve la descrizione di Il Giardino di Ginevra - Cafe' Sofa' location esclusiva creata dall'artigiana Anna Chiavazzo con il figlio Antonello Palmiero. Il Brindisi di inaugurazione si e' svolto la scorsa sera in presenza della stampa, con un tour della location e la degustazione del nuovo menù, che spazia dal dolce al salato. Prugna, verde e giallo paglierino sono i colori portanti; elegante cristallo e' stato scelto per i lampadari  delle due sale, 
dove sono presenti banchi a vista per le degustazioni, oltre alle sedute con vari tavolini, comode sedute, poltrone e appunto sofa'. 

mercoledì 9 gennaio 2019

Insalata di Cereali, Quinoa e Verdure


Uno dei buoni propositi dopo le vacanze di Natale è, sicuramente, quello di mettersi a dieta. Questa parola non ha mai fatto parte del mio vocabolario, infatti il mio peso è sempre lo stesso da anni. Però, se devo dirla tutta, adoro creare delle ricette leggere usando come ingrediente i cereali. Così, diciamo che la mia massima espressione di DETOX può essere una di queste ricette che vi andrò a scrivere in questo periodo.
Anche questa volta la Degustabox non mi ha per niente delusa, a dirla tutta,  all'interno del pacco ho trovato prodotti per me del tutto nuovi. Quello che mi ha colpito di più è stata la nuova specialità di Saclà, con ceci peperoni e olive,  perfetta per condire la pasta o i cereali. 
Ho, così preparato un' insalata di quinoa e cereali con questo nuovo condimento aggiungendo un mio tocco speciale. 
Consiglio anche a voi di poter gustare le tante novità che offre Degustabox, acquistarla è molto semplice, basta collegarvi al sito.


mercoledì 2 gennaio 2019

Il Natale con Cluse: Torta Morbida con la Confettura di Lamponi

Per questo nuovo anno mi auguro un amore unico.
 “Ovunque tu sarai, io ci sarò. In qualunque giorno deciderai di arrivare, io sarò lì as aspettarti. 
E sarai compagno di viaggio. Compagno di giochi. Compagno di vita. E sarai la navata che mi conduce all’altare. E sarai bastone della vecchiaia. E sarai spalla sulla quale appoggerò il capo, quando sarò stanca. E sarai la mano che mi accarezzerai il profilo mentre dormo. Gli occhi che mi guarderanno attenti, quando sarò distratta. E sarà Natale e Pasqua è San Valentino tutto l’anno. E sarai giornata da raccontarsi e sfide per sostenersi. E sarei litigi, scontri, e telefoni muti. Essere l’amore che si fa per ritrovare la pace. Il fianco contro il quale raggomitolarsi quando avrò freddo. E sarai storia da raccontare nipoti,Davanti al fuoco di un camino acceso. E sarei casa da arredare, e conti a fine mese da saldare. Sarai presente e sarai futuro. Non sarai mai passato. E sarà il timone e Bussola nelle tempeste. E specchio in cui guardarmi, quando non riuscirò a vedermi. E sarei faro, e sarai luce, e sarei stelle che non cadono. E sarai una promessa che giorno di mantenere. E sarei l’eternità a cui non credo.”

Ho preparato questo fantastica torta, da abbinare al bellissimo orologio Cluse, per la campagna #merryClusemas. Per creare le vostre torte decorate più buone e belle la base perfetta è indubbiamente la torta Madeira, una torta molto simile al pan di Spagna ma ancora più soffice e meno friabile. Se volete creare una torta a strati, questa è la base migliore. 
Io ho usato una tortiera dal diametro 25 . Prepariamo insieme al ricetta.



venerdì 28 dicembre 2018

Pandoro Veloce Glassato al Cioccolato





Questo è stato un'anno davvero intenso e interessante. Non voglio tirare già le somme, mancano ancora 10 giorni alla fine del 2018. Però una cosa devo dirla, non mi è mancato davvero nulla: gioia, felicità, spensieratezza, amarezza e anche un pò di sofferenza. E' stato davvero tutto cosi veloce, che alla fine non ho capito più nulla. Ho cambiato idea su molte cose, e soprattutto ho cambiato me. Oggi forse sono più forte. Ho capito che una persona appena conosciuta ti può dare più affetto, forza e complicità di un'amica di sempre. Ho capito che l'uomo spesso è bugiardo e che altre volte non ha il coraggio di viversi la felicità scegliendo strade più semplici, mentre tu sei quella difficile. Ho scoperto che la famiglia puoi amarla tanto, non puoi cambiarla, ma nonostante tutto è tua e ti va bene così. Ho scoperto che chi va via dalla tua vita è perché non ci tiene a te, perché chi ama, resta sempre, o al massimo ritorna. E così, tra un pensiero e l’altro vi ho scritto la ricetta del pandoro, quello semplice però, almeno in cucina fatemi rilassare.

venerdì 7 dicembre 2018

Finto Panettone con Mele, Uvetta e Cannella








Finalmente è arrivato "Dicembre", lo si capisce perfettamente dalle lucine che si accendono per strada, l'aria che diventa più frizzantina e dalle persone che sorridono un pò in più per la festa in arrivo.
Quest'anno sembra essere arrivato un pò prima, con velocità, sarà che il Natale mi piace molto, sarà che mi mette allegria, io ho iniziato a fare l'albero, gli ultimi giorni di novembre. Ho messo su un vecchio cd di Micheal Bublè, ho acceso candele profumate alla cannella, ho preparato una mega tazza di cioccolata calda e ho addobbato la mia piccola casa, anche se sono sola, perché far felici se stessi è la prima cosa per star bene anche con gli altri.  Insieme ai festoni e alle decorazioni, ho preparato anche alcune ricette perfette per questo periodo.
Ma prima di svelarvi tutti gli ingredienti, del mio finto "Panettone", vi voglio raccontare di un libro, che mi è capitato sotto mano verso settembre, quando tutto attorno a me era di un unico colore: "nero".
"Donne al Quadrato" nasce circa 4 anni fa da Antonia Storace,una giovane donna di Napoli, non la conosco di persona, ma abbiamo un'ottima sintonia, siamo quasi telepatiche, spesso pensiamo e diciamo le stesse cose. Il libro racconta di donne, forti, che ne hanno passate tante, in amore, in famiglia e nella vita. Io mi sono ritrovata quasi in tutte le pagine, e parlando di Natale oggi vi voglio lasciare un piccolo trafiletto e spero vivamente che possiate apprezzarlo quanto me, e regalarlo all'amica speciale , perché no, a Natale.
Allora prepariamo insieme il dolce è appena pronto fermatevi cinque minuti, preparatevi una bella tazza di te e mentre assaggiate il finto panettone, leggetevi con calma le bellissime parole della mia "amica".

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari