sabato 17 giugno 2017

Plumcake Salato con Cicoria Saltata






Sono ben sette giorni che provo a scrivervi questa ricetta,  ma tra una cosa ed un'altra non ci riesco, però non è colpa mia, lo giuro, sono rientrata dal blog tour in Cilento e faccio ancora fatica a riprendermi. 
In verità questa ricetta l'ho preparata un pò di tempo fa, per la mia amica Maria, che spesso la domenica a pranzo ha come ospite la suocera e ogni volta vuole prepararle qualcosa di nuovo e di speciale, per prenderla per la gola. Voleva una ricetta salata e facile da preparare, non potevo non insegnarle il "Plumcake Salato" . Pensate che se usate bene questa ricetta e seguite alla lettera i passaggi, potete divertirvi a preparare mille combinazioni con tantissimi ingredienti seguendo anche la stagionalità.
Questo l'ho preparato con le cicoriette, in alternativa potrete utilizzare gli agretti, le cime di rapa, o anche le scarole, l'importante è il formaggio, che sia parmigiano, pecorino, o ricotta salata ne va aggiunto a quantità. Preparare due ciotole, dividete i due impasti e poi via in forno per 30/40 minuti.
Vi ricordo che questa ricetta va bene per la suocera quanto per il fidanzato. 
Bando alle ciance, prepariamo il plumcake.


venerdì 2 giugno 2017

Marmellata Di Arance e Cannella





Forse non ve l'ho mai confessato: "io amo fare le confetture".
Ebbene si, confetture, marmellate, chutney sono parte integranti della mia vita. Sono 3 modi di conservare e di creare gusti sorprendenti con la frutta e con la verdura.
Di base c'è lo zucchero, poi l'ingrediente principale è  la frutta e per ultimo la spezia o l'erba aromatica. Se pensate che preparo le confetture classiche della nonna, siete su una cattiva strada, io amo creare gusti speciali utilizzando gli aromi  che più amo.
Iniziamo col dire che c'è differenza tra confettura e marmellata: la marmellata è un prodotto fatto di zucchero e agrumi (arancia, mandarino, limone, cedro, bergamotto, pompelmo) in cui la percentuale di frutta sia almeno il 20%. Le parti di agrumi utilizzabili sono polpa, purea, succo, estratti acquosi e scorza
La confettura fu definita invece come il prodotto contenente zucchero e polpa (o purea) di tutti gli altri tipi di frutta. La percentuale di frutta non può essere in generale inferiore al 35% (con differenze anche notevoli a seconda del frutto usato), ma sale al 45% nel caso della “confettura extra“. Il chutney non è altro che una salsa di accompagnamento agrodolce e per questo contiene frutta o verdura più zucchero e aceto per conferire alla salsa proprio un sapore caratteristico.
Il chutney più famoso è quello al mango ma ne esistono migliaia di varianti che dipendono anche dalla curiosità e dalla voglia di sperimentare di chi cucina anche perchè ogni chutney secondo la ricetta indiana può essere personalizzato a piacere mescolando frutta e verdura di vario tipo ma soprattutto usando le spezie per arricchirne il sapore già di suo abbastanza forte.
Le spezie utilizzate sono: chiodi di garofano, aglio, coriandolo, senape, cannella, zenzero, pepe di cayenna, tamarindo e menta.
Io per voi e per i miei amici ho preparato la marmellata di rance, raccolte e regalatomi da Salvatore, il padre della mia amica Mimma, che tratta il suo terreno come un figlio, e ogni tanto mi dona alcuni frutti e io cerco sempre di realizzare ricette gustose.
Queste arance erano piccole, ma dentro conservavano un succo favoloso e dolcissimo.
Per non farvela lunga, questa marmellata era così buona, che i miei amici me ne hanno ordinata a tonnellate.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari