domenica 10 maggio 2015

Conserva di Pomodoro San Marzano


Poter avere tutto l'anno le conserve nella credenza è una cosa davvero speciale.
Io non butto mai nulla e cerco sempre di riciclare ingredienti o conservarli sott'olio o in freezer, ma il modo più genuino per conservare i pomodori è fare le conserve.
Questo metodo mi permette di preparare sempre ottimi sughi per primi piatti e per pizze.
Chiaramente, prima di preparare le vostre conserve, vi consiglio di acquistare i pomodori da un contadino di fiducia, perché, per avere un risultato soddisfacente, la qualità deve essere ottima.
I pomodori si possono ormai trovare tutto l'anno, ma i migliori sono  quelli di stagione che si possono trovare da giugno a novembre,  per questo, le conserve vanno fatte proprio in questo periodo. Con l'aiuto e l'esperienza di zia Mina, mamma di Paola, abbiamo fatto circa 20 barattoli di pomodori a "pacchetelle". Ora vi racconto come prepararli.



 PREPARAZIONE COTTURA  TEMPO TOTALE 
10 min 60 min   1 ora e 10 min



Ingredienti per 18/20  barattoli da 1/2 kg:
  • 2 Kg di pomodori San Marzano
  • foglia di basilico


Prendiamo 2kg di pomodori, laviamoli accuratamente, asciughiamoli bene ed eliminiamo il picciolo.
Successivamente tagliamoli a metà’ per il lungo e riempiamo il barattolo, perfettamente pulito ed asciutto,  con i nostri pomodori ed aggiungiamo qualche foglia di basilico.
Una volta riempito fino all'orlo, assicuriamoci che il barattolo sia chiuso bene, adesso la conserva è pronta per la cottura.
Facciamo bollire i barattoli di pomodoro in un pentolone di acqua bollente per 60 minuti circa, da quando inizia a bollire l’acqua, ma assicuriamoci che l'acqua arrivi a ricoprire il barattoli. per evitare che i barattoli si muovano durante la cottura possiamo separarli con uno strofinaccio vecchio immerso nell'acqua.
Appena pronti lasciamoli riposare, e riponiamoli nella credenza pronti per essere usati per le nostre ricette.


Come sterilizzare i vasetti di passata di pomodoro?
Sul fondo di una casseruola capiente disporre un canovaccio. Cercare di avvolgere i vasetti con il canovaccio, dunque riempire la pentola con l’acqua (avendo cura di coprire completamente i barattoli). Calcolare 20 minuti dal momento dell’ebollizione. Trascorso questo periodo, spegnere il fuoco e lasciar raffreddare i vasetti nello stesso liquido. Rimuovere i barattoli dalla pentola solo quando l’acqua si sarà raffreddata.

Buona Conserva 
Ornella





F T P I G

2 commenti:

  1. Le conserve ,sono una cultura per noi napoletani,bella ed utile usanza da non perdere mai di vista.Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto cara Luisa Ben detto, noi qui non possiamo farne a meno. Un bacio grazie

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari