martedì 10 febbraio 2015

Ciambelline di Carnevale




Chi è che da piccolo non ha mai mangiato una ciambella fritta calda?? Sapete bene che il carnevale il periodo più dolce dell'anno dove vengono preparati tanti dolci, come le chiacchiere, le ciambelle e i bomboloni ripieni di cioccolato e crema. Noi abbiamo pensato di regalarvi tutte queste ricette per poterle riproporre per la vostra famiglia e per i vostri amici.
Oggi è il turno delle ciambelle di carnevale che sono piccole ciambelline  fritte preparate con un impasto morbido e soffice, ricoperte di zucchero. In effetti questo dolce viene preparato tutto l'anno, un dolce classico della  tradizione napoletana, che noi conosciamo come le graffe, il cui impasto è a base di farina e patate.
Ricordo che tanto tempo fa, quando ancora potevo permettermelo, era una delle mie colazioni preferite. La mattina prima di entrare al liceo non potevo non iniziare la giornata con un cappuccino caldo è una bella ciambella ricoperta di zucchero, ma all'epoca non dovevo preoccuparmi della dieta! 



 PREPARAZIONE COTTURA  TEMPO TOTALE 
20 min 30 min   50 min + 2 ore lievitazione

Ingredienti per 15/20  ciambelle:

  •    400 g farina manitoba 
  •    300 g patate lesse
  •    70 g farina tipo 00 
  •     3 uova medie 
  •    100 g burro ammorbidito 
  •    50 g zucchero semolato
  •    1 scorza di limone grattugiata 
  •    8 g sale

    Per il lievitino:

  •     130 g farina tipo 00 
  •     120 g latte fresco
  •      9 g se fresco, disidratato 3 g  lievito di birra


Per prima cosa lessate  in acqua bollente le patate ben lavate. Preparate il lievitino, unendo in una ciotola la farina setacciata con il lievito di birra e miscelate con il latte intiepidito fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprite con la pellicola trasparente e fatelo  lievitare in forno spento con luce accesa, per 1 ora. Quando le patate sono cotte, pelatele e schiacciatele con l'aiuto di uno schiaccia patate. In una planetaria munita di foglia, ponete le due farine setacciate lo zucchero, le patate schiacciate, la buccia grattugiata di un limone, le uova e azionate la planetaria. Lavorate il composto fino a che il lievitino si sarà ben incorporato e iniziate ad aggiungere un pezzetto alla volta il burro ammorbidito, senza procedere con il successivo se il precedente non è stato assorbito completamente. Trasferite l’impasto in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 2 ore. Una volta che l'impasto è raddoppiato prendete la pasta e stendetela con un mattarello fino ad uno spessore di circa 1,5 cm, poi, con l'aiuto di un bicchiere facciamo le forme. Iniziate a scaldare l'olio e  quando raggiunge  la temperatura di 170-180°, immergete con attenzione le ciambelle. Rigirate più volte le graffe durante la cottura, aiutandovi con una schiumarola. Quando saranno ben dorate da entrambi i lati, prelevatele e fatele asciugare su un vassoio foderato con della carta assorbente. Infine, rotolate le ciambelle ancora calde nello zucchero semolato, che potrete insaporire con un pizzico di cannella se la preferite.

Servite calde .
Buon Carnevale

Ornella e Rita


  Foto di Ornella Buzzone
  Ricetta di Rita Simonetti



F T P I G

4 commenti:

  1. Buonissime e anche così belle da vedere!
    Buon carnevale!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tiziana!!!
      Sono veramente carine, ho sorpreso anche me stessa!!!
      Bacio

      Ornella

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sii vero poi appena fatte calde ... Mmm che bontà ...

      Baci

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari